Frutta per i bambini: i frullati

Frullati di frutta per bambini

Fragole, ciliegie, melone, anguria… il momento della frutta estiva sta arrivando e vorrei approfittare della stagione per introdurre a merenda tanti frullati di frutta fresca.

Non amo le merendine industriali e le patatine (anche se non sono off-limits e ogni tanto capita che finiscano nello zainetto) e tiro dritto quando vedo certe merende nel banco-frigo del supermercato.

Vorrei che per mio figlio quella di gustare la frutta fresca diventasse un’abitudine e cerco quindi di proporgli la frutta in modi appetitosi.

Oggi per esempio la lezione di nuoto è stata preceduta da una bella merenda con pane tostato, burro e marmellata di fichi e un frullato con fragole, pera e banana per un pieno di vitamine ed energia. Bimbo mangione? Assolutamente no, anzi molto sospettoso e cauto nei confronti del cibo. Ma disposto ad assaggiarlo se gli viene proposto in modo colorato, divertente e piacevole.

Ecco cosa uso per i frullati:

  • frutta ben matura  (sarà banale, ma a volte al supermercato la frutta è pietrificata) e a temperatura ambiente
  • frullatore a immersione, che si lava e ripone in 1 minuto
  • pochissimo zucchero
  • frutta colorata per mascherare l’eventuale annerimento di mele, pere e banane e rendere il frullato più appetibile
  • pochi cucchiai d’acqua per rendere fluido il frullato
Alcune ricette di frullati per bambini prevedono anche il tofu, che arricchisce il frullato con proteine vegetali ed è quasi insapore, e verdure come spinaci, cetrioli, sedano, carote da mascherare, se non particolarmente gradite, con il gusto dolce e i colori accesi della frutta.

Una fogliolina di menta presa direttamente dal giardino, cannuccia e fettina di frutta “aiutano” con il loro effetto coreografico (anche se a volte per invogliare mio figlio a mangiare dovrei allestire un cirque du soleil direttamente in cucina).

Le possibilità sono infinite: banana, latte di mandorle e cacao:

offbeat + inspired

banana, mirtilli, fragole, mango, latte di mandorle e spinaci:

Mommy and Me


ananas, mango, latte di soia o mandorle o cocco, e ancora spinaci (a quanto pare, ossessione ricorrente delle mamme americane e presto anche mia):

Yummy Mummy Kitchen

frutti di bosco misti, banana, yogurt, latte di mandorle o soia:

skinnytaste.com

banana, yogurt e miele o banana e fragole con una spruzzata di panna montata:

thegirlinspired
E’ così difficile proporre ai nostri bimbi sapori e colori naturali e merende prive di additivi?

Comments

  1. A quanto pare no. Non è affatto difficile Fortunatamente il mio ballerino adora la frutta a merenda e per il momento non ho la necessità di mascherarla, ma è sempre bene tenere presente questi suggerimenti…. temo che prima o poi mi dovranno tornar utili.

  2. senti, questi suggerimenti mi sa che li userò per me, eheh!
    auguri!!!

  3. @Duda Tissa
    @Gabriella Carofiglio

    a volte basta veramente poco per offrire qualcosa di buono e sano ai bimbi. Vorrei che il mio si abituasse ai sapori naturali anzichè a quelli artefatti di merendine e gelati industriali.

    A proposito di gelati, in estate voglio provare a trasformare i frullati in ghiaccioli ♥

Speak Your Mind

*