La mia idea di felicità per il 2013

E’ facile essere felici?

Non so, a prima vista e un po’ per indole mi viene da passare alla domanda di riserva o da rispondere con un ‘ni’: la vita a volte non ha esitazioni nel farti cadere una bella tegola in testa o nel farti capire che le tue aspettative non sono esattamente realistiche. Essere felici è uno slancio continuo, è fare lo sforzo di vedere oltre i fatti del momento e spingersi verso un futuro che quasi sempre è tutto da immaginare e da (ri)costruire. E’ un allenamento che si fa giorno per giorno.

Cosa c’è dopo la svolta? Non si sa, ma anche questo è il bello.

Non amo i facili entusiasmi o i propositi tanto buoni quanto evanescenti ma ho deciso (sì, deciso) di iniziare il 2013 comprandomi una bella agenda settimanale, una di quelle chic, nere con l’elastico, quella che i veri viaggiatori portano nel loro bagaglio leggero: l’ho presa settimanale per non soffermarmi su un singolo giorno ma per vedere la successione dei giorni della settimana come spazi da riempire, opportunità da creare e occasioni da cogliere nel nuovo anno. Dubito però che la sezione Travels planning sarà riempita fittamente, almeno per quest’anno.

Voglio sforzarmi di pensare alle cose positive più che a quelle negative.
Voglio vedere le cose che so fare, piuttosto che i fallimenti e gli sbagli.
Voglio capire perché ho sbagliato per imparare e rimediare (ma su questo già me la cavo abbastanza).
Voglio ritrovare un po’ dell’entusiasmo che ultimamente si è appannato.
Voglio lucidare il parquet (sì, anche questo può rendere felici).
Voglio riprendere a leggere due libri alla settimana.
Voglio prendere più alla leggera i capricci di mio figlio.
Voglio sorridere di più per lui.
Voglio non avere paura di essere felice (ecco, il punto più difficile).

Vado, l’agenda mi aspetta.

 

 

8 commenti su La mia idea di felicità per il 2013

  1. Lisa
    07/01/2013 at 13:31 (1 year ago)

    Mi sembra un ottimo programma! E per la sezione travel planning, non devi mica andare lontano, no, basta un giretto nei dintorni. Buon anno!

    Reply
  2. Gaia
    07/01/2013 at 14:01 (1 year ago)

    Cara , ti auguro un anno pieno di facce sorridenti e di viaggi: viaggiare è un modo di essere, non è importante la destinazione. Ogni proposito che raggiungerai sarà un bellissimo viaggio. Un abbraccio…

    Reply
  3. Zonzo Lando
    07/01/2013 at 20:15 (1 year ago)

    I propositi sono ottimi cara! In bocca al lupo per tutto P.S. ce l’ho pure io un’agenda così ehehhe

    Reply
  4. La mia vita semplice
    07/01/2013 at 22:58 (1 year ago)

    @Lisa
    @Gaia
    @Zonzo Lando

    grazie, siete gentili! buon 2013 anche a voi.

    Reply
  5. Mamma Avvocato
    09/01/2013 at 17:20 (1 year ago)

    Come non essere d’accordo?
    Quanto ai viaggi, di mete in montagna belle come quella che hai già descritto e nelle vicinanze, io posso indicartene tantissime, basta chiedere!
    Buona 2013!

    Reply
  6. Rachele
    09/01/2013 at 21:09 (1 year ago)

    Due libri alla settimana per me sarebbero probabili quanto vincere un 6 secco al superenalotto!

    Reply

Commenta

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *






Inserisci il tuo commento *