L’ABC del mio Natale

Questo è il mio ABC del Natale, grazie all’iniziativa di Micaela del blog Le “M” Cronache.


Ancora a pranzo dai tuoi??

Bambino. Tra addobbi di plastica e auguri distratti, non voglio dimenticare che a Natale si festeggia la nascita di un Bambino.

Comprare tutto, comprare troppo. Siamo sicuri che circondarci di oggetti migliorerà il nostro Natale (e, in generale, la nostra vita)?

Dove nascondiamo il regalo che Babbo Natale porterà al nostro bimbo?

Entusiasmo dei bambini alle stelle. Vorrei sentirlo anch’io come loro e non lasciare che l’età adulta lo faccia appannare.

Film che amo: Dustin Hoffman papà separato e disoccupato in Kramer contro Kramer trova lavoro la vigilia di Natale e per la felicità schiocca un bacio a una perfetta sconosciuta durante il party natalizio in ufficio.

Ghirlande. Ogni anno mi riprometto di farle con abete e pigne, di solito il buon proposito passa direttamente all’anno successivo senza passare dal via.

Ho fatto tutto? La domanda fatidica del 24.

Incontrare gli amici, quelli che vedi poco ma che ogni volta è come se li avessi lasciati 5 minuti prima.

Libri, il mio regalo preferito. Mi piace regalarli e mi piace riceverli.

“Ma quando facciamo l’albero?” Ammetto che tendo a procrastinare…

New York City: mi piacerebbe passare Natale lì almeno una volta, magari sotto la neve a fare avanti e indietro per Manhattan.

Occhio, quelle palline sono di vetro!

Presepe: con rocce e rametti raccolti in montagna riusciamo a creare montagne e boschetti per farlo sembrare un piccolo villaggio.

Quante volte ho detto di non comprare giocattoli fatti di troppi pezzi che poi devo raccoglierli sempre io?!?

Rosso, il Natale per me è rosso.

Silenzio. Come sarebbe bello un Natale avvolto nel silenzio, sprofondato nella neve che attutisce tutti i rumori.

Troppi regali, questo bambino riceve trooooppi regali (nonna dixit).

Una poltrona per due, non è Natale se non vedo la venticinquesima replica su Rete4.

Viaggiare a Natale. Per una volta nella vita mi piacerebbe essere in viaggio a Natale, per non soccombere alla tradizione.

Zabaione, ovvero una cosina leggera leggera che ho appena imparato a fare e che voglio proporre come dolce natalizio. Chissà se ne esiste una versione dietetica

Immagine: dettaglio del calendario dell’Avvento di Funkytime

Comments

  1. Ma che bello anche il tuo di ABC di Natale…

    certo è che un Natale a New York sarebbe da sogno!

  2. troppo carino e soprattutto molto saggio Baci!

  3. Che idea carina! ^^

  4. Oh my deer ! Super fan !
    ♥———♥♥———-♥

Speak Your Mind

*