Sudamina e miliaria rubra, cosa sono e come si curano

Sudamina e miliaria rubra sono problemi ricorrenti sulla pelle dei bambini in estate.

Il caldo favorisce la comparsa improvvisa di arrossamenti e bollicine sulla pelle del bambino, facendoci pensare ai primi sintomi di una malattia esantematica. Può trattarsi invece delle conseguenze della sudorazione  eccessiva.

immagine da Office

 

Di per sé il sudore è qualcosa di positivo perché aiuta l’organismo ad abbassare la temperatura corporea tramite l’evaporazione. Nelle prime settimane di vita i bambini sudano poco perché la loro termoregolazione non è sufficiente. Di conseguenza non andrebbero coperti molto, contrariamente a quanto si tende a fare di solito per istinto protettivo: con l’esperienza ho visto anch’io che se da piccolo avessi coperto meno mio figlio  gli avrei risparmiato (e mi sarei risparmiata) tante notti agitate.

Crescendo può verificarsi la situazione opposta, cioè grandi sudate con il caldo. Il sudore però può avere un effetto irritante sulla pelle, che andrebbe lavata frequentemente per evitare macerazioni o proliferazione batterica.

Quando la sudorazione è eccessiva e prolungata, come appunto d’estate, i dotti sudoripari possono ostruirsi e causare l’eruzioni di piccoli brufoli sulla pelle: è allora che si parla di sudamina (detta anche miliaria cristallina, perchè il brufolo ha l’aspetto di un piccolo seme di miglio, milium in latino) e miliaria rubra.

La sudamina è costituita da piccole bollicine di circa 2 mm. di diametro contenenti un liquido chiaro, causate dall’ostruzione dei dotti sudoripari. Si concentra soprattutto al tronco.

La miliaria rubra è formata da piccoli rigonfiamenti di colore rosso, separati tra loro, che compaiono nelle zone di attrito cioè alle ascelle, all’inguine, tra i glutei, all’interno del gomito o nella zona posteriore del ginocchio. A volte possono formarsi anche piccole vesciche grandi al massimo 3 mm.

Per lenire la pelle arrossata da sudamina o miliaria rubra è utile:

  • fare bagnetti con detergenti ultra-delicati (la mia pediatra in caso di problemi cutanei mi consiglia l’amido che si compra in farmacia, sciolto nell’acqua tiepida)
  • asciugare bene la pelle con un asciugamani pulito tamponandola accuratamente senza sfregare
  • evitare borotalco per non ostruire i pori
  • vestire il bambino con indumenti in tessuto naturale, comodi e non stretti.

Naturalmente questo post non intende sostituire il pediatra o fornire pareri di competenza medica, in caso di necessità consultate il vostro pediatra di fiducia!

 

6 Commenti su Sudamina e miliaria rubra, cosa sono e come si curano

  1. mammapiky
    11/06/2013 at 21:16 (1 year ago)

    Noi invece stiamo combattendo un po’ con la dermatite atopica, non ne so molto ma mi hanno detto di lasciarla sfogare che passa da sola.

    Reply
    • La mia vita semplice
      11/06/2013 at 23:13 (1 year ago)

      ne ho soltanto sentito parlare, al mio bimbo sono capitati soltanto vari arrossamenti da pannolino. Spero si risolva presto

      Reply
  2. MotoPerpetuo
    12/06/2013 at 07:42 (1 year ago)

    Anche noi combattiamo in estate con la sudamina. Pensa che lo scorso anno a giugno le maestre del nido mi chiamarono convinte che la piccola avesse un’esantema, mentre in ferie una signora vicina di ombrellone mi voleva convincere che la piccola aveva sicuramente preso un’infezione e che avrei dovuto portarla da un bravo dermatologo…lasciamo perdere! Il mio pediatra, persona di cui mi fido ciecamente, mi ha sempre detto di lavarla spesso con amido di riso e basta. Purtroppo non c’è molto da fare, i puntini restano ma almeno si alleviano i fastidi e la pelle si mantiene idratata

    Reply
    • La mia vita semplice
      12/06/2013 at 09:10 (1 year ago)

      sì, in effetti la prima cosa a cui si pensa è proprio una malattia esantematica. Credo anch’io che i bagni con amido di riso siano la cosa migliore, non si stressa la pelle con il sapone e si allevia il fastidio. Buona estate!

      Reply
  3. lu v
    29/06/2013 at 15:32 (1 year ago)

    Per i brufoletti da sudorazione finora posso solo dire “benedetto amido di riso”, per fortuna che c’è lui!!!!!

    PS. Passa da me a ritirare un premio, quando hai un attimo di tempo.
    Un bacione!!

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>