Una decorazione con le conchiglie dei ricordi

In un bel pomeriggio estivo ci siamo dedicati a una decorazione con le conchiglie. Anche a voi capita di raccogliere conchiglie al mare con i bambini e ogni volta che ne intravvedono una sul bagnasciuga è una grande emozione?

(Piegati a testa in giù in pieno sole, se siamo il genitore di turno rischiamo la perdita di coscienza per via del sole a picco delle tre, che poi sarebbero le due, e anzichè conchiglie e stelle marine stiamo probabilmente sognando un caffè o una rivista all’ombra. Ma raccogliere conchiglie con i bambini è imprescindibile dalla vacanza al mare, quindi niente caffè e avanti a setacciare le onde).

Sono belle da guardare quando ci viene nostalgia di un bel momento o di un po’ di azzurro. Il mio bimbo e io le abbiamo usate per fare una semplicissima decorazione da appendere nella cameretta come ricordo delle nostre vacanze.

Quando si urtano tra loro, sorpresa, le conchiglie fanno anche un bel suono allegro. Ogni volta che lo guarderemo o che sentiremo tintinnare le conchiglie ci verrà in mente qualcosa di bello.

Abbiamo usato un pezzo di ramo caduto, ricordo di una bella giornata in un parco giochi di Londra, un po’ di spago sottile, una vite lunga circa 5 cm., un martelletto e le nostre conchiglie raccolte in vacanza.

Abbiamo forato le conchiglie con una vite lunga circa 5 cm. Non è un’operazione difficile, basta solo un po’ di pazienza e la mano leggera con il martello. Tenendo la conchiglia con la parte concava rivolta verso l’alto si sceglie il punto in cui forare, si dà un colpetto sulla vite con il martelletto e, non appena la conchiglia viene scalfita, a mano si allarga il foro con la punta della vite. La vite è più efficace del semplice chiodo per allargare il forellino.

Si infila lo spago nelle conchiglie e si fanno nodi nei punti in cui vogliamo che le conchiglie restino sospese. Basta un nodo per fissare ogni spago al ramo.

 

 

Ed ecco la nostra lussuosissima decorazione sonora da appendere nella cameretta:

7 Comments on Una decorazione con le conchiglie dei ricordi

  1. Camilla Mucè
    03/08/2013 at 20:59 (12 months ago)

    Che bella!!
    Credo proprio che lo faremo anche noi!! Mi piace molto questa idea!!
    Un abbraccio!

    Reply
  2. mammagari
    06/08/2013 at 20:20 (12 months ago)

    Fa proprio estate

    Reply
  3. Carla Sebastianutti
    08/08/2013 at 21:55 (12 months ago)

    mooolto carina! e in un grande vaso (…mi sa che sono due…) ho un sacco di conchiglie, ricordo di tutti gli appuntamenti estivi con la faccia all’ingiù sul bagnasciuga. Mi sa che ci proviamo presto! grazie per l’ideuzza!

    Reply
    • La mia vita semplice
      09/08/2013 at 15:26 (12 months ago)

      noi ci abbiamo riempito un pomeriggio, e ora il lavoretto è sul lettino per tenere compagnia di notte

      Reply

1Pingbacks & Trackbacks on Una decorazione con le conchiglie dei ricordi

  1. […] ad altri piccoli tesori come rametti dalla forma strana, sassolini, bacche… Che siano conchiglie, sassi o pigne non resisto all’idea di trasformarli in decorazioni o lavoretti da fare con […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>